L’importanza del canto nella tradizione ebraica – Hervé Roten

Nell’ambito della giornata di studi Vox Aurea-Via Sacra 2014, dedicata alla musica sacra ebraica, Hervé Roten, Etnomusicologo e direttore dell’Istituto Europeo di Musiche Ebraiche, ci presenta un panorama vocale della tradizione ebraica attraverso il tempo e lo spazio

Ascoltare la conferenza in fondo alla pagina

Il canto è onnipresente nell’ebraismo, naturalmente nella sinagoga, ma anche nella casa di famiglia. Scandisce le feste dell’anno ebraico ed i momenti salienti della vita, dalla nascita alla morte, tra cui la circoncisione, la comunione (Bar mitzvah) ed il matrimonio.

Fin da piccolo, ogni bambino ebreo religioso impara le lettere dell’alfabeto ebraico cantando i loro nomi. Questo uso del canto continua nello studio dei testi biblici e nella recita delle preghiere. Il canto serve quindi come aiuto alla memoria e come punteggiatura sintattica, permettendo di sviluppare la liturgia secondo la tradizione.

Ma il canto è anche un vettore di identità. Ogni ebreo si identifica con le canzoni della propria comunità e tradizione. Infatti, mentre l’ebraico è un denominatore comune a tutte, o quasi, le comunità ebraiche, le melodie e gli stili vocali differiscono da una tradizione all’altra. Duemila anni di diaspora sono passati in questo modo.

Tra le sue pubblicazioni, Musiques liturgiques juives : parcours et escales, Paris, cité de la musique/Arles, Actes 1998; Les traditions musicales judeo-portugaises en France, Paris, Maisonneuve&Larose, 2000.

Per saperne di più sul programma delle conferenze e dei concerti della terza edizione di Vox Aurea-Via Sacra dedicata alla musica sacra ebraica.

0:00
0:00

Vi piacerà anche

Léon Algazi (1890-1971), un pioniere della musica ebraica in Francia

Nella serie "Percorsi di vita", Jacques Algazi (1934-2021) rivela la vita di suo padre, Léon Algazi (1890-1971), un instancabile musicista…

Sefarad in the piano – Toni Costa

Ispirato dalla poesia popolare giudeo-spagnola, dal jazz, dalla musica antica e dai ritmi popolari del flamenco, il pianista Toni Costa…

The Hoffman Book

Presentato da Susan Watts e curato da Ilana Cravitz, dal dottor Hankus Netsky e dalla dottoressa Hannah Ochner, The Hoffman…