Naumbourg, Samuel (1817-1880)

di Hervé Roten

Nato il 15 marzo 1817 a Dennenlohe, in Baviera, Samuel Naumburg proveniva da una linea di cantanti famosi. Ha frequentato la sinagoga fin dalla più tenera età ed è stato introdotto all’arte del canto nella Germania meridionale. In un secondo tempo ha studiato canto e composizione a Munich. Era membro del coro della nuova comunità di Munich sotto la direzione di Maier Kohn.

Pioniere dell’etnomusicologia, iniziò a raccogliere e registrare gran parte della tradizione orale ashkenazita della Germania meridionale.

Chiamato a Strasburgo, dirige il coro della comunità dal 1838 al 1843, poi quello di Besançon dal 1843 al 1845.

p_1210_couv.jpgNel 1845, fece richiesta per il posto di ministro al Tempio Consistoriale di Parigi. Fu assunto su raccomandazione di Fromental Halévy, con un periodo di prova di un anno. Samuel Naumbourg voleva dare al servizio divino la magnificenza che meritava. A tal fine, si impegnò a riformare un coro che dirigeva con successo e per il quale compose nuovi brani.

Tra il 1847 e il 1874, Naumbourg pubblicò quattro raccolte di musica sinagogale, principalmente per solisti e coro, a volte accompagnati da un’arpa, da un pianoforte o da un organo (Zemirot Israel, Chants Religieux des Israélites, vol. I-II, 1847 ; Zemirot Israel, Chants Religieux des Israélites, vol. III, 1857 ; Chirei Kodech, nouveau recueil religieux à l’usage du culte israélite, 1864 ; Agoudat chirim, Recueil de Chants religieux et Populaires des Israélites, 1874). Queste collezioni contengono principalmente le sue composizioni, ma anche arrangiamenti di melodie tradizionali ed alcuni brani di altri compositori (Lovy, Fromental Halévy, Alkan…).

p_1230_couv_recueil_naumbourg_300px_vertical.jpgNel 1860, Naumbourg fu nominato professore di canto liturgico al Seminario. Nel 1865, dopo la morte dell’Hazan Isaac David, divenne il primo ministro officiante. Mantenne questa posizione fino all’estate del 1878, quando una grave malattia lo tenne lontano dalla sinagoga fino alla sua morte avvenuta diciotto mesi dopo, il 1° maggio 1880. Samuel Naumbourg è sepolto nel Cimitero Parigino del Sud-Montparnasse.

*Estratto dall’articolo di Hervé Roten, « Le patrimoine musical de la Grande Synagogue de la Victoire », La synagogue de la Victoire, 150 ans du judaïsme français, éditions Porte-plume, 2017

Yigdal, Servizio della sera di Pesach – Samuel Naumbourg

Vi piacerà anche

Tsuzamen – Sirba Octet

Questo album è una formidabile testimonianza di speranza: quella degli ebrei, degli armeni, degli zingari, i cui repertori sono stati…

Fondo Jacinta

Depositato all’IEMJ nel maggio del 2022 dall’artista, il Fondo d’archivio di Jacinta è composto da una quarantina di fotografie, dalla…

JACINTA, TRA CANZONI YIDDISH, GIUDEO-SPAGNOLE E TANGO

Nella serie "Percorsi di vita", scoprite la personalità accattivante di Jacinta, un'interprete di origine argentina che canta l’yiddish, il giudeo-spagnolo...…

JACINTA, UNA VITA IN CANZONE

Scoprite una selezione di canzoni yiddish, giudeo-spagnole, argentine e francesi di Jacinta, un'artista dalla voce d'oro