Maurice El Medioni – Oran Oran

Concerto live tenuto a Parigi, il 27 gennaio 2013, presso il Musée d'Art et d'Histoire du Judaïsme

Buda Musique, 2013

Fin da piccolo, Maurice El Medioni ha vissuto e respirato musica. In Rue de la Révolution a Orano, nel caffè di famiglia gestito dallo zio Saoud El Medioni, famoso musicista noto come Saoud l’Oranais, Maurice El Medioni si è confrontato con i musicisti più dotati della tradizione arabo-andalusa.

All’età di 9 anni si avvicina al pianoforte, strumento regalatogli dal fratello maggiore. Suona ad orecchio e si esercita con passione ed eclettismo. Dopo lo sbarco degli Alleati in Algeria, la presenza americana lo incoraggia ad allargare il suo pubblico ed arricchire il suo repertorio. L’adolescente si esibisce nei bar e nei club frequentati dai soldati, suonando brani patriottici americani, rumba, boogie-woogie e jazz.

Esuberante e generoso, Maurice El Medioni ha incluso nella sua famiglia i molti membri del suo mondo musicale, ebrei e arabi, noti e meno noti: Lili Labassi, Line Monty, Blond-Blond, Reinette l’Oranaise…

Allo stesso tempo, ha continuato a praticare il mestiere per il quale era stato formato: la sartoria. Per 42 anni, prima ad Orano, poi a Parigi, dove è arrivato nel 1962, e infine a Marsiglia nel 1967, Maurice El Medioni ha portato avanti contemporaneamente le sue due attività.

Questi 2 dischi sono la versione inedita e non adulterata del concerto di Maurice El Medioni al Musée d’Art et d’Histoire du Judaïsme di Parigi il 27 gennaio 2013. Oltre 2 ore di perfetta e magica musica dal vivo, a… 84 anni!

CD 1 :

  1. Sahli Medio
  2. Touchia Remel Amya
  3. Bienvenus + Abiadi
  4. Pot-pourri Lili Boniche
  5. Hommage à Line Monty : Ahma Ouasahla
  6. Samai Andalou
  7. Hommage à Blond Blond et Lili Labassi
  8. Comme tu as changé
  9. Hommage à Salim Halali : Dor Beha
  10. Oran-Oran

CD 2 :

  1. Julita
  2. Ya Lalla Moulati
  3. Ay qu’est-ce que tu as changé
  4. Et moi Ouana
  5. Rue de la Révolution
  6. Pot-pourri de Reinette l’Oranaise
  7. Hommage à Line Monty : Khdaatini
  8. Hommage à Line Monty : Ana N’habek
  9. Hommage à Line Monty : Chante ma guitare
Condividere :
0:00
0:00

Vi piacerà anche

Darius Milhaud e le sue opere ispirate alla tradizione ebraica

Compositore di un'antica famiglia ebraica del Comtat Venaissin, Darius Milhaud (1892-1974) è autore di una prolifica produzione di circa quaranta…

Trittico Darius Milhaud

Sabato 29 giugno 2024, ore 18.30 - Salle du Moulin Saint-Julien, Cavaillon (84300), serata in occasione del 50° anniversario della…

DAI CARPAZI AI BALCANI – UNA FUGA MUSICALE DA OVEST AD EST DEL DUO KALARASH & GUESTS

Il 16 giugno 2024, alle ore 18.00, presso l'Espace Rachi (Parigi 5e), concerto Des Carpates aux Balkans - Une escapade…