Fondo Alberto Hemsi

Una delle raccolte più importanti di musica giudeo-spagnola!

Nel luglio 2004, la signora Myriam Capelluto Hemsi, vedova del collezionista e compositore giudeo-spagnolo Alberto Hemsi (1898-1975), ha donato gli archivi del marito all’IEMJ. Per la cronaca, Alberto Hemsi è stato uno dei primi compositori a raccogliere la musica degli ebrei sefarditi dell’ex impero ottomano e a usarla come ispirazione per molte delle sue opere.

L’esame di questo archivio di eccezionale valore musicale e patrimoniale è stato effettuato da Hervé Roten e Jessica Roda tra il 2004 e il 2005.

Questo Fondo è composto da:
– 226 spartiti stampati e manoscritti, comprese molte opere inedite
– 42 nastri magnetici registrati con il compositore
– 4 cassette audio
– 4 libri
– 7 archivi diversi

Questi archivi sono ormai disponibili per la consultazione nel catalogo delle nostre collezioni (Consultare il Fondo Alberto Hemsi) o su appuntamento presso l’Istituto Europeo di Musica Ebraica (contact@iemj.org)

Ulteriori informazioni su Alberto Hemsi.

Scopri di più sul CD Alberto Hemsi, Coplas sefardies, coll. PMJF, vol. 4.

Acquistare il CD Alberto Hemsi Coplas sefardie, coll PMJF, vol. 4.

art2_siteiemj.jpg

Vi piacerà anche

François Meïmoun, Kaddish, per mezzo e quartetto d’archi

Lo spartito del suo Kaddish per mezzosoprano e quartetto d'archi, pubblicato presso le Editions de l'IEMJ, è stato eseguito in…

Concerto La Nuova Scuola Ebraica di San Pietroburgo

Il 16 giugno 2022 alle ore 20.00, presso le Archives nationales / Hôtel de Soubise - Parigi. Concerto proposto dall'IEMJ,…

Jacques Arnold, una vita al servizio della hazzanut

Nella serie "Percorso di vita", scoprite l'accattivante personalità di Jacques Arnold, il cantore, che ci narra il suo apprendistato nell'arte…