Frankel, Joseph (Tenente) (1885-1953)

Nota compilata e tradotta da Patrick Berman

Joseph Frankel nasce a Kiev, in Ucraina. Dopo aver frequenntato il Conservatorio di Kiev, diventa direttore d’orchestra nell’esercito dello Zar, e come tale partecipa ad una tournée negli Stati Uniti nel 1904 dirigendo l’orchestra militare del 14° Reggimento.

All’inizio degli anni ’10 dirige orchestre teatrali a New York. E’ in tournée in Sud America con un’orchestra sinfonica russa quando scoppia la Prima Guerra mondiale. Prende allora la nazionalità americana ed diventa direttore d’orchestra nell’esercito americano.

Dopo la guerra, registra dei brani tradizionali e delle sue composizioni di musica contemporanea, tra cui lo “Yiddishe Blues”.

Lo “Yiddishe Blues” è un esperimento di Joseph Frankel risalente al 1918. Questo pezzo è una miscela di sensibilità “ragtime” nel ritmo sincopato e nella strumentazione, con una linea melodica klezmer che utilizza il modo cantoriale “Mi Shebeyrakh”.

Allo stesso modo, aggiungendo il suo grado di “Tenente” nell’esercito americano al suo nome, il Tenente Joseph Frankel invia un segnale forte della sua appartenenza alla nazione americana senza mai rinnegare la sua appartenenza al popolo ebraico.

Al giorno d’oggi, molte formazioni klezmer riprendono il suo lavoro di ibridazione musicale.

Saperne di più

Documents joints

0:00
0:00

Vi piacerà anche

Léon Algazi (1890-1971), un pioniere della musica ebraica in Francia

Nella serie "Percorsi di vita", Jacques Algazi (1934-2021) rivela la vita di suo padre, Léon Algazi (1890-1971), un instancabile musicista…

Sefarad in the piano – Toni Costa

Ispirato dalla poesia popolare giudeo-spagnola, dal jazz, dalla musica antica e dai ritmi popolari del flamenco, il pianista Toni Costa…

The Hoffman Book

Presentato da Susan Watts e curato da Ilana Cravitz, dal dottor Hankus Netsky e dalla dottoressa Hannah Ochner, The Hoffman…