Ignaz Moscheles and the Changing World of Musical Europe

di Mark Kroll

The Boydell Press, 16-10-2014, 410 p.

Questo libro, la prima biografia dedicata ad Ignaz Moscheles (1794-1870), racconta come questo figlio di genitori ebrei borghesi a Praga diventa uno dei più grandi musicisti del suo tempo, ottenendo riconoscimenti ed ammirazione in tutto il mondo come virtuoso pianista, direttore d’orchestra e compositore.

Situando il contesto politico, economico e sociale nel quale Moscheles ha fatto la sua carriera, questo libro propone nuove riflessioni sulla musica e sulla composizione; sulla vita e le opere dei suoi contemporanei, come Schumann, Meyerbeer, Chopin, Hummel, Rossini, Liszt, Berlioz ed altri; sulla trasformazione del modo di suonare il pianoforte dal periodo classico al periodo romantico; ed infine sulle sfide affrontate dagli artisti ebrei in un periodo dinamico della storia europea.

Una parte dedicata al coinvolgimento di Moscheles, interprete ed editore della musica di J.S. Bach e Handel, rafforza la nostra comprensione sulle analisi della musica antica nel XIX secolo, ed i capitoli dettagliati sui rapporti molto stretti tra Moscheles e Beethoven o Mendelssohn aggiungono una pietra significativa all’edificio della letteratura su questi due maestri.

Per saperne di più
Ordinare il libro

Condividere :

Vi piacerà anche

Darius Milhaud e le sue opere ispirate alla tradizione ebraica

Compositore di un'antica famiglia ebraica del Comtat Venaissin, Darius Milhaud (1892-1974) è autore di una prolifica produzione di circa quaranta…

Trittico Darius Milhaud

Sabato 29 giugno 2024, ore 18.30 - Salle du Moulin Saint-Julien, Cavaillon (84300), serata in occasione del 50° anniversario della…

DAI CARPAZI AI BALCANI – UNA FUGA MUSICALE DA OVEST AD EST DEL DUO KALARASH & GUESTS

Il 16 giugno 2024, alle ore 18.00, presso l'Espace Rachi (Parigi 5e), concerto Des Carpates aux Balkans - Une escapade…