Jewish Prayer

Bella Kalinowska e Semjon Kalinowsky

Raccolta di spartiti per organo e viola: Bruch, Sulzer, Halphen, Lewandowki … pubblicata nel 2015 da Bärenreiter-Verlag.


Nel 19° secolo il movimento illuminista ebraico, la Haskalah, ha profondamente modernizzato il servizio religioso della sinagoga. La musica strumentale, bandita dall’epoca della distruzione del Tempio di Gerusalemme, ritrova la strada della sinagoga e l’organo come strumento solista o di accompagnamento diventa molto popolare. Sebbene queste riforme della pratica religiosa abbiano creato controversie tra le diverse comunità, esse hanno contribuito al fiorire della musica liturgica in Europa e hanno dato origine ad un repertorio ricco e nuovo.

p_4812_ex.jpg

In questa raccolta compilata da Bella e Semjon Kalinowsky troviamo, tra gli altri, un Kol Nidre di Max Bruch, una Sarabanda di Joseph Sulzer, La Prière di Fernand Halphen e Cinque Preludi Festivi per solo Organo di Louis Lewandowski. Vi è anche una prefazione contenente una biografia di ogni compositore.

Scopri di più e ordina gli spartiti

Vi piacerà anche

François Meïmoun, Kaddish, per mezzo e quartetto d’archi

Lo spartito del suo Kaddish per mezzosoprano e quartetto d'archi, pubblicato presso le Editions de l'IEMJ, è stato eseguito in…

Concerto La Nuova Scuola Ebraica di San Pietroburgo

Il 16 giugno 2022 alle ore 20.00, presso le Archives nationales / Hôtel de Soubise - Parigi. Concerto proposto dall'IEMJ,…

Jacques Arnold, una vita al servizio della hazzanut

Nella serie "Percorso di vita", scoprite l'accattivante personalità di Jacques Arnold, il cantore, che ci narra il suo apprendistato nell'arte…