Il label Samyphone

Autore, compositore e interprete di musica ispirata al patrimonio giudeo-marocchino e andaluso, Samy Elmaghribi, il cui nome di nascita era Salomon Amzallag, è nato il 19 aprile 1922 a Safi, in Marocco.

Negli anni 50, dopo aver firmato con Pathé-Marconi a Parigi, torna in Marocco dove suona con la sua orchestra Samy’s boys. La sua fama cresce e adotta il suo nome d’artista Samy Elmaghribi (Samy il Magrebino).

Intorno al 1955, crea la sua casa discografica, la Samyphone, a Casablanca. I dischi erano allora fabbricati in Francia. All’inizio degli anni ’60, l’etichetta israeliana Zakiphon riprende la stampa e la distribuzione di alcuni dischi della Samyphone in Israele. Alla fine degli anni ’60, Pathé ristampa diversi dischi Samyphone degli anni ’50 per il mercato francese.

Il video qui sotto presenta i più grandi successi di Samy Elmaghribi, illustrati con estratti da concerti, film e immagini d’archivio.

Consultare la lista dei dischi pubblicati dall’etichetta Samyphone

Leggere la biografia di Samy Elmaghribi

Ascoltare la playlist delle più belle canzoni di Samy Elmaghribi

Vi piacerà anche

Léon Algazi (1890-1971), un pioniere della musica ebraica in Francia

Nella serie "Percorsi di vita", Jacques Algazi (1934-2021) rivela la vita di suo padre, Léon Algazi (1890-1971), un instancabile musicista…

Sefarad in the piano – Toni Costa

Ispirato dalla poesia popolare giudeo-spagnola, dal jazz, dalla musica antica e dai ritmi popolari del flamenco, il pianista Toni Costa…

The Hoffman Book

Presentato da Susan Watts e curato da Ilana Cravitz, dal dottor Hankus Netsky e dalla dottoressa Hannah Ochner, The Hoffman…