Pessach – prima parte

Una selezione dei più bei brani pasquali

La Pasqua, in ebraico “passare oltre”, si riferisce all’esodo degli Ebrei dalla terra d’Egitto, e ricorda che durante le dieci piaghe inflitte agli egiziani, Dio uccise tutti i primogeniti egiziani ma passò oltre le case ebraiche preservandole…

La celebrazione della Pasqua, che si svolge all’inizio della primavera, è caratterizzata da un pasto in famiglia, il Seder.

Il seder inizia tradizionalmente con la dichiarazione del capofamiglia che evoca il pane azzimo, la Matzah, pane che non aveva avuto il tempo di lievitare al momento della fuga degli Ebrei.

doc_1_pessah_500px_plus_petit.jpg

Poco dopo il più giovane della famiglia fa 4 domande che iniziano con “Ma nishtana halayla hazé…” “Perché questa notte è diversa dalle altre notti? »

Il seder si conclude con la ricerca dell’Afikomane, mezzo pezzo di Matzah che è messo da parte all’inizio del pasto, per essere mangiato come dessert dopo il pasto, destinato a essere l’ultima cosa da mangiare del Seder pasquale, per mantenere in bocca il sapore del pane azzimo.

doc_2_pessah_500px_plus_petit.jpg

Tradizionalmente, il capofamiglia nasconde l’afikomane per tenere svegli i bambini durante il lungo rituale del seder.

Condividere :
0:00
0:00

Vi piacerà anche

Darius Milhaud e le sue opere ispirate alla tradizione ebraica

Compositore di un'antica famiglia ebraica del Comtat Venaissin, Darius Milhaud (1892-1974) è autore di una prolifica produzione di circa quaranta…

Trittico Darius Milhaud

Sabato 29 giugno 2024, ore 18.30 - Salle du Moulin Saint-Julien, Cavaillon (84300), serata in occasione del 50° anniversario della…

DAI CARPAZI AI BALCANI – UNA FUGA MUSICALE DA OVEST AD EST DEL DUO KALARASH & GUESTS

Il 16 giugno 2024, alle ore 18.00, presso l'Espace Rachi (Parigi 5e), concerto Des Carpates aux Balkans - Une escapade…