Tu Bishvat

La festa di Tu Bishvat, che segna il rinnovamento della natura, è celebrata nelle comunità ebraiche ed in Israele con la piantagione di vegetali, accompagnata da benedizioni e molti canti gioiosi

La festa di Tu Bishvat (che significa il “15 del mese di Shevat”) è indicata nella Mishna come il “Nuovo Anno degli Alberi” perché corrisponde al momento in cui la linfa sale nell’albero prima della primavera.

Nella Torah, la terra d’Israele è caratterizzata dall’abbondanza dei suoi frutti: “Una terra che produce grano, orzo, uva, il fico e il melograno, una terra di olio d’oliva e miele” (Devarim 8,8).

dattier_500px.jpg

È quindi tradizione in questo giorno mangiare almeno sette tipi di frutta in un certo ordine (orzo, datteri, uva, fichi, melograni, olive e grano) e bandire ogni forma di austerità (niente digiuno o elogio, ecc.) che potrebbe interferire con la gioia della festa.

Sotto l’impulso dei cabalisti di Safed, e più tardi del sionismo, Tu Bishvat è diventato il simbolo del rinnovamento della Terra d’Israele.

Consultare l’articolo sulle canzoni di Tu Bishvat, illustrato con video, sul sito di KefIsrael

Ascoltare la playlist Tu Bishvat  2

 

doc_2_tu_bisvat_500px_38.jpg

Documents joints

0:00
0:00

Vi piacerà anche

Melodie ebraiche per violoncello e piano, volume 2

Questo 2° CD di Melodie Ebraiche, dedicato principalmente a compositori della scuola ebraica di San Pietroburgo come Joel Engel, Alexander…

Pubblicazione di 10 nuovi spartiti di Serge Kaufmann

Le Edizioni dell'IEMJ pubblicano dieci nuove composizioni di Serge Kaufmann, sempre correlate al mondo della musica ebraica

HEVENU SHALOM ALEKHEM N° 1 – 2 – 3

Le Edizioni dell’IEMJ pubblicano una raccolta di tre nuove composizioni di Itaï Daniel intorno alla canzone tradizionale Hevenu Shalom Alekhem