Trésors du cinéma yiddish [Tesori del cinema yiddish]

Mir kumen on - Dibuk - Tevya the milkman - Lang iz der weg

L’ yiddish è una lingua, una musica, una melodia, una canzone che non si sente quasi più. Il cinema yiddish è composto al massimo da un centinaio di film destinati ad un pubblico ebraico che vive o proviene dall’Europa orientale, girati principalmente in Polonia, Russia e Stati Uniti tra il 1930 e il 1950. Un mondo scomparso, evaporato con i suoi spettatori più di mezzo secolo fa. Tra questi film invisibili, quattro titoli sono emblematici: Mir Kumen On [Stiamo arrivando] (1936), Dibuk [Il Dibbuk] (1937), Tevya the Milkman [Tevye, il lattaio] (1939) e Lang iz der weg [La strada è lunga] (1949).

Questi film sono stati restaurati per far rivivere le immagini e per riascoltare le parole, i suoni e le atmosfere di un mondo che ha perso la sua voce. In queste preziose testimonianze alcuni riconosceranno immagini di infanzia, legami con ricordi raccontati, sprazzi di vita dove sorridono quelli che non si sono conosciuti. Questi film sono un viaggio nel tempo, spesso prodotti con mezzi modesti e in condizioni terribili… ma ci sono. Semplici. Sinceri. Quattro grandi film, alcuni cortometraggi e delle risate di bambini. Molto semplicemente, un piccolo momento di eternità.


• DVD 01 – MIR KUMEN ON

Mentre migliaia di ebrei sono sotto il giogo delle leggi antisemite, il sanatorio Medem, situato a pochi chilometri da Varsavia, offre ai bambini ebrei minacciati dalla povertà e dalle malattie un rifugio sicuro, di aiuto reciproco ed’ istruzione. Per preparare il futuro, in modo che i bambini siano pronti per il domani, Mir Kumen On è un canto di speranza molto più importante delle grida di odio.

• DVD 02 & 03 DIBUK (versione lunga e versione corta)

Dybuk – lo spirito di un uomo morto che va ad abitare il corpo di un vivente – è al centro dell’impossibile storia d’amore tra Leah e Chanan. Sander e Nissan, i loro padri, hanno giurato nella loro giovinezza di sposare i loro figli quando li avranno. Diventato ricco, Sander ha dimenticato il suo giuramento e preferisce dare sua figlia ad un buon partito piuttosto che al figlio di Nissan di cui è innamorata. Apprendendo che Leah è stata promessa ad un altro, Chanan muore ed il suo spirito va ad abitare il corpo della sua amata.

• DVD 04 – TEVYA

Siamo in Ucraina all’inizio del XX° secolo. Tevye, un pio ebreo che ama le tradizioni, ha sette figlie, tra cui Khave, corteggiata da Feyda, figlio di un alto dignitario locale. Quest’ultima sceglie di allontanarsi dalla religione e sposare colui che ama, che non è ebreo. Superati gli avvertimenti inutili ed i richiami al dovere di sposarsi nella comunità, è il mondo di Tevye che scompare, ed attraverso di lui, un’identità, dei punti di riferimento ed il senso stesso della sua esistenza. Ma l’antisemitismo cresce, e velocemente è la situazione generale di tutti gli ebrei russi che viene messa in discussione…

• DVD 05 – LANG IZ DER WEG

Alla fine degli anni ’30, il destino di una famiglia ebrea polacca spazzata via dalla tragedia della storia e dall’orrore della Shoah. Questo film semi-documentario ci immerge nel cuore del disastro e delle sue conseguenze, e ci fa rivivere il dolore e l’incubo in cui solo una ricostruzione fittizia poteva ristabilire così tanta verità.

Ordinare il cofanetto sul sito dell’editore

Consultare il documento, che comporta un estratto del libretto di 32 pagine, sul catalogo RACHEL

 

Vi piacerà anche

La Musica Ebraica in Spagna

Articolo sulla situazione storica della musica ebraica in Spagna, di Jorge Rozemblum, direttore di Radio Sefarad e corrispondente spagnolo della…

Oras Dezaoradas – Lily Henley

In questo CD, la cantante e violinista americana Lily Henley rivisita le canzoni giudeo-spagnole della sua infanzia, attingendo alla sua…

Fondo Peyrotte

Arrivata misteriosamente per posta il 24 gennaio 2022, questa raccolta di 42 spartiti manoscritti degli anni Venti provenienti dall'ex URSS…