Weich-Shahak, Susana

Nata in Argentina, Susana Weich-Shahak vive in Israele dal 1958.

Dopo aver conseguito una laurea e poi un master in musicologia e pianoforte presso il Conservatorio Nacional dI Buenos Aires e presso l’Accademia di Musica dell’Università di Tel Aviv, consegue, nel 1986, il dottorato in musicologia presso l’Università di Tel Aviv. La sua tesi di dottorato che porta sullo studio della musica di quattro tribù indiane della foresta peruviana: “Yagua, Campa, Mashco e Orejón” si basa su delle registrazioni di musica e racconti mitici raccolti sul terreno grazie a delle sovvenzioni dell’Università di Tel Aviv.

Dal 1973 Susana Weich-Shahak ha concentrato il suo lavoro sulla tradizione musicale sefardita, lavoro che ha svolto principalmente nell’ambito del Centro di ricerca sulla musica ebraica dell’Università Ebraica di couv_cd_arboleras_250px_horiz.jpgGerusalemme. Per molti anni ha svolto un considerevole lavoro sul terreno. Raccogliendo una moltitudine di registrazioni e testimonianze, ha compilato un vero e proprio catalogo, arricchito di analisi, che presenta i tre principali generi del repertorio tradizionale giudeo-spagnolo, ovvero le romanze, le coplas e le cantigas. Questi tre generi poetici e musicali testimoniano la vitalità, la ricchezza e la varietà di questo repertorio. Il suo lavoro sul terreno l’ha portata a viaggiare all’interno delle varie comunità sefardite presenti nel mondo, in Bulgaria (1993, 1995), Belgio (1995), Francia (1995), Grecia (1992), Macedonia (1993), Marocco (1987), Perù (1975), Spagna (1993, 1995, 1997), Turchia (1996) eD Israele (1973-2002). Tutte le sue registrazioni sono ormai catalogate presso la Fonoteca Nazionale d’Israele a Gerusalemme

couv_cd_judeo-spanish_moroccan_songs_for_the_life_cycle_250px_horiz.jpg

Durante la sua lunga carriera, ha insegnato in Israele come professore associato presso l’Università di Tel Aviv (Dipartimento di Musicologia), presso il Seminario dei professori di musica all’Università di Alcalá (Dipartimento di Studi Spagnoli, con sede in Israele), presso l’Università di Haifa (Dipartimento di Musica) e presso l’Università Bar Ilan (Centro Salti, per gli studi in giudeo-spagnolo).

Dal 1987 al 2003 è responsabile dell’educazione musicale presso il Ministero dell’Istruzione e della Cultura (distretto di Tel Aviv).

Dal 1992 al 1997 e poi nel 2004, ottiene una borsa di studio dal Ministero spagnolo della Cultura e delle Scienze per le sue ricerche svolte presso il CSIC (Consejo Superior de Investigaciones Científicas) di Madrid.

couv_livre_un_vergel_vedre_300px_vertic.jpgDal 1998 al 2006 svolge, in tutta la Spagna, un’ampia ricerca sul terreno, realizzando contemporaneamente numerosi progetti interdisciplinari all’interno di varie istituzioni accademiche e di ricerca, tenendo corsi e conferenze sul tema della tradizione orale sefardita, che le varrà, nel 2006, il prestigioso Premio Samuel Toledano (Premio Samuel Toledano) per il suo lavoro di ricerca, di conferenze, di conservazione e diffusione del repertorio musicale-poetico tradizionale sefardita e nel 2016, l’Ordine al Merito Civile (Órder del Mérito Civil), assegnato dal Ministero spagnolo della Affari Esteri.

Susana Weich Shahak è autrice di numerose pubblicazioni (libri, articoli e dischi).

Le sue pubblicazioni discografiche:

Ventanas altas de Saloniki – Canzoni sefardite, coplas e ballate di Tessalonica
Judeo-Spanish Songs for the Life Cycle in the Eastern Mediterranean / Cantares Judeo-espanoles del Ciclo de la Vida en el Mediterraneo Oriental – Canti giudeo-spagnoli nel Mediterraneo orientale
– Traditional Sephardic Songs and Ballads from Morocco, CD. Recordings and notes. Madrid: TECNOSAGA, S.A., 1991.
– Traditional Sephardic Songs and Ballads from the Balkan Countries, CD. Recordings and notes. Madrid: TECNOSAGA, S.A.,1993.
– Los Cantes de Ester – Drama Musical para Purim en Salónica, Cassette: Recording and Production. Jerusalem: Renanot, 1994.
– Romancero Sefardí: Twin Ballads in the Sephardic Oral Tradition from Eastern and Western Mediterranean – (Variantes gemelas en la tradición oral sefardí del Mediterráneo Oriental y Occidental), CD, Serie La tradición Musical en España, Research and production (Investigación y realización), Madrid: Tecnosaga, S.A., WKPD-10/2026, 1998.
– Judeo-Spanish Moroccan Songs for the Life Cycle, Anthology of Music Traditions in Israel,5, The Hebrew University of Jerusalem, Jewish Music Research Center, 2001.
– Selección de Romances Sefardíes de Marruecos, CD, Serie La tradición Musical en España, Research and production (Investigación y realización), Madrid: Tecnosaga, S.A., WKPD-10/2068, 2002.
– Cancionero Sefardí de Turquía – Judeo-Spanish Cancionero from Turkey from Bienvenida Aguado Mushabak’s repertoire, collected and commented by S.Weich-Shahak. Madrid: Serie La Tradición Musical en España, Tecnosaga, S.A., WKPD-2085 2004.
– Voces sefardíes de Sarajevo (Sephardi Voices from Sarajevo), collected and commented by Susana Weich-Shahak, with articles on literary, linguistic and historical aspects by S.G.Armistead, A. Quitana and E.Papo. Serie La tradición musical en España. Madrid: Tecnosaga S.A., WKDP-2101, 2007.

Consultare le nostre collezioni su Susana Weich-Shahak

Documents joints

0:00
0:00

Vi piacerà anche

L’IEMJ présent sur la radio nationale allemande “Deutschlandfunk Kultur”

Dans la perspective de faire connaître outre-Rhin le travail et les objectifs poursuivis par Institut Européen des Musiques Juives, la…

Il Seder di Rosh Hashana presso gli Ebrei dell’Africa del Nord

Il Seder della notte di Rosh Hashana consiste nel mangiare cibi simbolici - noti come simanim (segni) - e nella…

Thieves of Dreams – Zloději snů

Con la morte recente della madre, Lenka Lichtenberg ha scoperto due quaderni a brandelli contenenti poesie scritte a mano dalla…