Fondo Jean-Claude Sillamy

Nato il 24 luglio 1932 ad Algeri e morto il 29 luglio 2016 ad Ajaccio, Jean-Claude Sillamy è un musicologo e compositore francese di musica di scena, di musica sacra e di musica di film. Specialista in musiche antiche (Sumeri, Babilonia, Mesopotamia …), ha pubblicato diversi libri e studi dedicati in particolare alle musiche ebraiche (Saggio sulla ricostruzione della musica della Bibbia, 1957; La Musica nell’antico Oriente (2 volumi), 1986; La musica delle comunità ebraiche del Nord Africa, 1987; uno studio su Il principio della modulazione nel frammento babilonese di Ur: U.7/80 (XVIII secolo a.C.) (partendo da uno strumento d’epoca non identificato: il “gis za mi“, 1991)). I suoi archivi, donati nel novembre 2016 dalla sua vedova Lina Sillamy, sono costituiti da circa 90 documenti (documenti, registrazioni in diretta, articoli, libri, foto …) la maggior parte dei quali introvabili ai giorni nostri.

montage_sillamy2.jpg

In dettaglio, il fondo Sillamy è composto da:

  • 27 dischi contenenti musica tradizionale (giudeo-araba, sefardita, antica Grecia, ebraica, israeliana …), musica ispirata dalla Bibbia (Die Musik der Bibel: in der tradition althebräischer Melodien, Morasha: Traditional Jewish Musical Heritage …) , musica classica comprendente alcune di queste composizioni (Bloch: Concerto per violino e orchestra, L’Arca dell’Alleanza / Kaddisch di JC Sillamy) e registrazioni etnomusicologiche (Taamim e benedizioni in diversi riti).
  • 26 libri e articoli di riviste in francese, inglese ed italiano, principalmente dedicati ad argomenti di etnomusicologia ebraica.
  • 19 spartiti di musica classica, di liturgia ebraica (i due volumi del Thesaurus delle melodie ebraiche orientali di Abraham Zwi Idelsohn), di canti tradizionali sefarditi e corsi, nonché di alcune composizioni di Jean-Claude Sillamy.
  • 11 cartelle d’archivio comprendenti notizie bibliografiche, elementi biografici, programmi di concerti e altri documenti vari.

Questi archivi sono ora disponibili per la consultazione nel catalogo delle nostre collezioni (accedere al fondo Jean-Claude Sillamy) o su appuntamento con l’Istituto Europeo di Musica Ebraica (contact@iemj.org).

Consultare la biografia dettagliata di Jean-Claude Sillamy

Condividere :

Vi piacerà anche

DU CÔTÉ DE CHEZ SZWARC CON HERVÉ ROTEN

Hervé Roten, ospite di Radio Shalom con Sandrine Szwarc, nel suo programma Du Côté de chez Szwarc, presenta con passione…

Darius Milhaud e le sue opere ispirate alla tradizione ebraica

Compositore di un'antica famiglia ebraica del Comtat Venaissin, Darius Milhaud (1892-1974) è autore di una prolifica produzione di circa quaranta…

Trittico Darius Milhaud

Sabato 29 giugno 2024, ore 18.30 - Salle du Moulin Saint-Julien, Cavaillon (84300), serata in occasione del 50° anniversario della…