Gerineldo

Canzoni e romanze degli ebrei del nord del Marocco

L’ensemble vocale e strumentale Gerineldo è stato fondato in Canada nel 1981 da Oro Anahory-Librowicz, originaria di Tetouan e dottoressa in studi ispanici presso la prestigiosa Columbia University di New York ed esperta specialista della letteratura orale giudeo-spagnola sefardita. Il suo obiettivo era quello di preservare, ma anche di diffondere le tradizioni musicali giudeo-spagnole del Nord Marocco interpretando le romanze (ballate narrative) ed altre canzoni dei discendenti degli ebrei espulsi dalla Spagna nel 1492. Va notato che ha recentemente trasmesso alla Biblioteca Nazionale di Israele le registrazioni ed i testi esplicativi di centinaia di canzoni sefardite in giudeo-spagnolo che ha raccolto dall’inizio degli anni ’80 nelle comunità sefardite marocchine stabilite ai quattro angoli del mondo

couv_de_fiestas_y_alegrias_redim_240_px_vertic.jpgGerineldo è in origine il nome di una romanza popolare sefardita marocchina di epoca medioevale che racconta l’insolito itinerario di un giovane innamorato coccolato dalla vita.

Sostenuto da Oro Anahory-Librowicz, e dal suo fedele compagno fin dall’inizio Solly Lévy, al gruppo si uniranno poi Judith Cohen, Ashkenazita monregalese, dottoressa in etnomusicologia dell’Università di Montreal, grande specialista della musica tradizionale giudeo-spagnola orientale e marocchina, attualmente professoressa alla York University di Toronto, e Kelly Amar, una delle migliori soliste della Corale Kinor del Centro Communitario Ebraico di Montreal.

couv_el_medio_de_quel_camino_redim_240_px_vertic.jpg

Dal 1981 al 1994 il gruppo Gerineldo ha tenuto numerosi recital a Montreal, nell’ambito della Quinzaine Sépharade, in altre città del Canada oltre che in Israele, Spagna, Stati Uniti, Venezuela… Musicals che hanno riscosso molto successo.

Nel 1994, in solidarietà con Kelly Amar che aveva appena perso il marito e non aveva più coraggio di cantare sul palcoscenico, Gerineldo smette improvvisamente di esibirsi e tutti i componenti decidono di porre fine alle attività artistiche del gruppo.

couv_me_vaya_kappara_redim_240_px_vertic.jpgDopo 20 anni di eclissi, nella primavera del 2014, Gerineldo fa un ritorno molto rimarcato con un primo spettacolo di re-incontro a Parigi nel marzo 2014, nell’ambito delle Giornate dell’ebraismo marocchino, sotto l’alto patrocinio di Sua Maestà Mohammed VI, re del Marocco. Seguiranno altri spettacoli acclamati dal pubblico, organizzati dall’Associazione giudeo-spagnola Aki Estamos a Parigi, l’Alliance française di Toronto… Al gruppo si aggiungono allora le voci vibranti e luminose di due giovani cantanti di grande talento: Tamar Ilana, figlia di Judith Cohen e Matan Boker, 21 anni, nipote di Solly Levy che hanno dato nuova vita a questo ensemble musicale interamente dedito alla perpetuazione della meravigliosa eredità musicale giudeo-spagnola marocchina. Nel 2015, in occasione del Festival Séfarad di Montreal, Demetrios Petsalakis, virtuoso dell’oud, si unisce a Gerineldo sul palcoscenico.

Solly Lévy è purtroppo morta il 10 aprile 2020 a seguito di una lunga malattia.

Consultare la biografia di Solly Lévy

Leggere la biografia di Judith Cohen

Documents joints

0:00
0:00

Vi piacerà anche

Lancio del programma Mémoire Radiophonique Juive (Memoria radiofonica ebraica)

Iniziato dall'Istituto Europeo di Musiche Ebraiche nel 2019, il programma Mémoire Radiophonique Juive (MRJ) (Memoria radiofonica ebraica) rende disponibili 2000…

Musique et musiciens de bal – Isaac Strauss au service de Napoléon III

Questo libro di Laure Schnapper, musicologa specializzata della musica francese del XIX secolo, offre una visione della personalità e dell'opera…

Fondazione ILMC

Creata nel 2014, la Fondazione ILMC si propone di salvaguardare e valorizzare questo patrimonio musicale scritto nei campi di concentramento…

Silent Tears – The Last Yiddish Tango

Grazie al supporto di una formidabile formazione di musicisti (Payadora Tango Ensemble) e di cantanti (Aviva Chernick, Lenka Lichtenvberg, Marta…