Halphen, Alice (1878-1963)

Biografia compilata da Georges e Henriette Halphen, figli di Alice Halphen

Nata nel 1878, Alice Halphen, nata Koenigswarter, è morta nel 1963. Ufficiale della Legione d’Onore, è stata per molti anni membro del Comitato dell’Alliance Israélite Universelle. Colpita in gioventù dall’affare Dreyfus, si è interessata durante tutta la sua vita ai problemi dell’Ebraismo ed ha avuto una grande influenza nella Comunità ebraica di Francia.

Fine conoscitrice d’arte, aveva un “occhio” straordinario. Donatrice dei musei del Louvre, di Tel Aviv e di Haifa, si è occupata della conservazione delle incantevoli sinagoghe del “Comtat Venaissin” : Carpentras e Cavaillon.

Scrittrice, sotto lo pseudonimo di Orione, ha scritto articoli per libri principalmente sulla questione ebraica.

Ha tenuto, in un palazzo di rue Dumont d’Urville, un salone di musica molto apprezzato e frequentato da molti musicisti ai quali molto spesso dava il suo aiuto : Poulenc, Honegger, Darius Milhaud, Mihailovitz, Fauré, Gédalge, Enesco, Messiaen, Jolivet, Lesur … e le pianiste Ania Dorfman e Monique Haas. Ha prestato ad alcuni violinisti tra cui, fin da giovane, Isaac Stern, il famoso Stradivario di Fernand Halphen.

Alice Halphen era una personalità molto avvincente e colta, che a volte usava battute sferzanti rimaste famose tra coloro che l’hanno conosciuta.

Condividere :

Vi piacerà anche

DU CÔTÉ DE CHEZ SZWARC CON HERVÉ ROTEN

Hervé Roten, ospite di Radio Shalom con Sandrine Szwarc, nel suo programma Du Côté de chez Szwarc, presenta con passione…

Darius Milhaud e le sue opere ispirate alla tradizione ebraica

Compositore di un'antica famiglia ebraica del Comtat Venaissin, Darius Milhaud (1892-1974) è autore di una prolifica produzione di circa quaranta…

Trittico Darius Milhaud

Sabato 29 giugno 2024, ore 18.30 - Salle du Moulin Saint-Julien, Cavaillon (84300), serata in occasione del 50° anniversario della…