Israeli Chassidic Song Festival

PRODUZIONE VIDEO IEMJ

Scoprite nel video musicale e nella playlist qui sotto alcune delle canzoni più emblematiche del festival del canto chassidico che si è tenuto in Israele ogni anno tra il 1969 ed il 1992.


Il Chassidic Song Festival si è svolto in Israele tra il 1969 ed il 1992. Si tratta di un concorso di canzoni che integra melodie originali con versi tratti da fonti bibliche, visto come un tentativo di integrare la tradizione ebraica e la musica israeliana.

Lanciato dal produttore Miki Peled dopo la Guerra dei Sei Giorni, questo festival annuale vanta alcuni grandi artisti, tra cui il cantante di fama internazionale Shlomo Carlebach, che ha composto almeno una canzone per ogni festival, il Re’im Duo, Shlomo Artzi, Avi Toledano, Yaffa Yarkoni, Geula Gil, Shimi Tavori e molti altri.

doc_1_csf_500px.jpg

Dal primo festival del 1969, ogni anno sono state pubblicate registrazioni su cassetta e su vinile. I nostri archivi contengono una decina di queste registrazioni su vinile 33 giri, principalmente realizzate dalla casa discografica israeliana Hed Arzi LTD e IsraDisc.

Sebbene criticato da alcune comunità religiose in Israele a causa della partecipazione delle donne e dell’abbigliamento dei partecipanti, lontano dai codici religiosi in vigore, questo festival trasmesso dalla radio israeliana è stato un grande successo.

doc_lev_ran.jpg

La prima registrazione, “Osé Shalom Bimromav” di Nurit Hirsh, interpretata da Yigal Bashan, è considerata come uno dei più grandi successi della canzone popolare israeliana.

Il 1977 rappresentò un punto di svolta nello sviluppo del festival, in quanto introdusse alcune innovazioni significative. In quell’anno, il primo premio fu assegnato alla Diaspora Yeshiva Band, con il brano “Hu Yiftach Libenu”, composto da musicisti ebrei laici e dilettanti provenienti da Israele e dagli Stati Uniti.

Per l’occasione, questo gruppo ha realizzato una performance di rara autenticità, comportandosi sul palco come veri chassidim.

doc_diaspora_yeshiva_band.jpg

Sebbene il festival si sia tenuto in Israele, l’intera produzione è stata successivamente esportata nelle comunità ebraiche all’estero, in particolare negli Stati Uniti.

I canti chassidici erano molto diffusi tra gli ebrei americani ed europei e questi dischi venivano venduti ogni anno in tutto il mondo. Questo evento ha avuto un ruolo importante nello sviluppo del genere musicale chassidico, incoraggiato da cantanti come Mordechai Ben-David e Avraham Fried.

Fonte:
Popular Music and National Culture in Israel, Motti Regev and Edwin Seroussi, University of California Press, 2004.

Condividere :
0:00
0:00

Vi piacerà anche

Darius Milhaud e le sue opere ispirate alla tradizione ebraica

Compositore di un'antica famiglia ebraica del Comtat Venaissin, Darius Milhaud (1892-1974) è autore di una prolifica produzione di circa quaranta…

Trittico Darius Milhaud

Sabato 29 giugno 2024, ore 18.30 - Salle du Moulin Saint-Julien, Cavaillon (84300), serata in occasione del 50° anniversario della…

DAI CARPAZI AI BALCANI – UNA FUGA MUSICALE DA OVEST AD EST DEL DUO KALARASH & GUESTS

Il 16 giugno 2024, alle ore 18.00, presso l'Espace Rachi (Parigi 5e), concerto Des Carpates aux Balkans - Une escapade…