Il canto delle preghiere nel rito algerino

Interpretato da Zabulon Sebban (1911-1983)

Una selezione di preghiere interpretate da Zabulon Sebban (1911-1983), hazzan dal 1927 al 1961 al Grande Tempio di Algeri

Durante la sua adolescenza, Zabulon Sebban frequenta il Seminario Rabbinico “Ets Haïm” ad Algeri, avendo come compagni i futuri grandi Rabbini Meyer Jaïs (Parigi) e Simon Morali (Nancy poi Nizza). Attraverso i suoi maestri (il grande Rabbino Dayan Isaac Hanoune, i grandi Rabbini Loufrani ed Isaac Morali), acquisisce una profonda conoscenza dei testi e un gusto per lo studio.

Hazzan benevolo dal 1927 al 1961 presso il Grande Tempio di Algeri, poi presso la piccola sinagoga di rue Sainte, eccelle nella liturgia tradizionale. Cantare, condividere ed insegnare allo stesso tempo, questo è ciò che faceva in particolare, quando esprimeva, attraverso il silenzio od il ritmo, una parola (od anche una sillaba) in una frase, che si rivelava particolarmente importante per una migliore comprensione della preghiera. La sua voce morbida, calda e modulata lascia intravedere le origini delle melodie: Spagna, Portogallo, Marocco, Algeri…

Documents joints

Condividere :
0:00
0:00

Vi piacerà anche

DAI CARPAZI AI BALCANI – UNA FUGA MUSICALE DA OVEST AD EST DEL DUO KALARASH & GUESTS

Il 16 giugno 2024, alle ore 18.00, presso l'Espace Rachi (Parigi 5e), concerto Des Carpates aux Balkans - Une escapade…

Workshop di Ballo klezmer con il gruppo Kalarash

Il 16 giugno 2024, dalle 11.00 alle 13.00, presso l'Espace Rachi Guy de Rothschild (Parigi 5e), workshop di ballo klezmer…

Yerushalayim shel zahav (Jerusalem of Gold)

Questa playlist contiene 12 versioni della famosa canzone di Naomi Shemer, Gerusalemme d'oro (ירושלים של זהב - Yerushalayim shel zahav),…

Shemer, Naomi (1930 – 2004)

Considerata un'icona della poesia e della canzone israeliana, Naomi Shemer è nata il 13 luglio 1930 a Kvutzat Kinneret, un…