Kirch, Albert (1918-2016)

Morto il 18 aprile 2016 all’età di 98 anni, Albert Kirch è stato per più di 30 anni cantore della comunità di Metz. Questo articolo vuole rendergli omaggio.

Ascoltare in calce l’intervista di Albert Kirch a cura di Hervé Roten

 

 Nato il 1° novembre 1918 a Varsavia, Albert Kirch (Abraham Kirchenbaum) arriva a Metz (Francia) all’età di due anni.

Nel 1932 ottiene brillantemente il diploma di studio presso la Scuola Israelita, avenue Paixhans, poi una borsa di studio per la Scuola Rabbinica di Parigi. Nel 1938 integra il Seminario Israelita.

Durante la guerra è richiamato dal 1939 al 1942. Perde gran parte della sua famiglia, assassinata ad Auschwitz nel 1942.

doc_1_kirch500px_plus_petit.jpg

Smobilitato nel luglio 1942 a Clermont-Ferrand, entra nella Resistenza nel Cantal, in particolare facendo carte false durante la STO.

Insegnante di francese all’OSE dal 1945 al 1950, prepara Elie Wiesel per il baccalaureato dopo avergli insegnato il francese.

Nel 1950 é assunto come ministro officiante a Bruxelles ed a Metz, dove officia in compagnia di Salomon Binn e Jules Ptachek.

Nel 1953 ottiene il primo Premio di Canto al Conservatorio Nazionale di Metz.

Per 32 anni Albert Kirch occuperà la carica di Primo Ministro officiante di Metz, formando generazioni di studenti al Talmud Torah, inclusi, tra gli altri, gli attuali rabbini capo di Lione e di Metz.

Lascia Metz nel 1982 per andare a vivere un anno in Israele. Tornato in Francia nel 1983, prende la successione di suo suocero, M. Cohen, a Périgueux, come ministro del culto, cantore e rabbino.

doc_2_kirch500px_et_plus_petit.jpgDal 2000 al 2001 sostituisce il Rabbino Charles Liché alla sinagoga della Place des Vosges a Parigi per le principali festività.

All’età di 96 anni, il 20 ottobre 2014, il Gran Rabbino di Francia, Haïm Korsia, lo nomina ufficialmente Rabbino, cioè 69 anni dopo la guerra e l’interruzione forzata dei suoi 7 anni di studi rabbinici, in omaggio al suo insegnamento dell’ebraismo ed alla sua trasmissione dei valori e della fede ebraici a generazioni di studenti e fedeli.

Albert Kirch muore il 18 aprile 2016. È sepolto il giorno dopo nel cimitero di Cronenbourg a Strasburgo.

 

Il 16 dicembre 2010, Hervé Roten ha realizzato un’intervista di Albert Kirch, prima che questi affidasse una copia dei suoi archivi musicali all’Istituto Europeo di Musiche Ebraiche (IEMJ).

Documents joints

Condividere :
0:00
0:00

Vi piacerà anche

DU CÔTÉ DE CHEZ SZWARC CON HERVÉ ROTEN

Hervé Roten, ospite di Radio Shalom con Sandrine Szwarc, nel suo programma Du Côté de chez Szwarc, presenta con passione…

Darius Milhaud e le sue opere ispirate alla tradizione ebraica

Compositore di un'antica famiglia ebraica del Comtat Venaissin, Darius Milhaud (1892-1974) è autore di una prolifica produzione di circa quaranta…

Trittico Darius Milhaud

Sabato 29 giugno 2024, ore 18.30 - Salle du Moulin Saint-Julien, Cavaillon (84300), serata in occasione del 50° anniversario della…