Mes joyeux compagnons

Da Kalarash

Dopo un primo album pubblicato nel 2015 (Tirez la roulotte), questo secondo opus del gruppo Kalarash, uscito a novembre 2019, raccoglie titoli di canzoni yiddish, klezmer tradizionale, musica rumena e greca. Dapprima scopriamo un duo chitarra-violino che ci ammalia con la musica greca ed un trio violino-basso-cimbalo che evoca l’intimità della musica da camera. Poi l’orchestra si espande fino ad includere un clarinetto ed una fisarmonica. Il quartetto suona pezzetti del repertorio klezmer od un inaspettato hip-hop; il quintetto ricrea il suono dei taraf rumeni e delle bande nuziali klezmer.

Inoltre, l’omonima canzone Mes joyeux compagnons (I miei compagni felici) è un brano leggermente slabbrato che racconta la storia del gruppo Kalarash, con un accompagnamento strumentale che fonde le diverse influenze musicali del gruppo.

Da scoprire…

Agathe Llorca: violino e canto
David Lefebvre: tsimbl, chitarra e voce
Erik Jankowky: contrabbasso
Vincent Périer: clarinetto
Elsa Ille: fisarmonica

Per saperne di più
Comprare il CD

Documents joints

Condividere :
0:00
0:00

Vi piacerà anche

DU CÔTÉ DE CHEZ SZWARC CON HERVÉ ROTEN

Hervé Roten, ospite di Radio Shalom con Sandrine Szwarc, nel suo programma Du Côté de chez Szwarc, presenta con passione…

Darius Milhaud e le sue opere ispirate alla tradizione ebraica

Compositore di un'antica famiglia ebraica del Comtat Venaissin, Darius Milhaud (1892-1974) è autore di una prolifica produzione di circa quaranta…

Trittico Darius Milhaud

Sabato 29 giugno 2024, ore 18.30 - Salle du Moulin Saint-Julien, Cavaillon (84300), serata in occasione del 50° anniversario della…