Musiche hassidiche 2nda parte

L’emergere del movimento hassidico in Podolia, nella seconda metà del 18° secolo, fu accompagnato dalla creazione di un nuovo tipo di canto, a metà strada tra la musica religiosa e la musica popolare. Vi invitiamo ad ascoltare qui una selezione di alcuni di questi brani.

Nei canti hassidici prevale il tema melodico, spesso accompagnato da brevi onomatopee come “doy doy doy” o “ya-ba-bam” generalmente ripetute più volte. Dei movimenti del corpo possono anche accompagnare i nigunim (lett. “arie”).

doc_hassidique_500px_65.jpg

Secondo il Baal Shem Tov, non è esclusivamente lo studio dei testi sacri che permette di avvicinarsi a D., ma si può anche assaporare l’essenza divina attraverso il canto e la danza.

I nigunim sono eseguiti in uno stile vocale espressivo. È nella kavanah (l’intenzione) che risiede l’essenza del nigun, come dimostra un proverbio hassidico: “Il silenzio è meglio della parola, ma il canto è meglio del silenzio”.

Ascoltare la playlist Musiche hassidiche 1

Ascoltare la playlist Musiche hassidiche 3

Documents joints

Condividere :
0:00
0:00

Vi piacerà anche

IL SEDER DI PESSACH DEGLI EBREI DEL MAROCCO

In questo articolo, vi proponiamo di scoprire le principali canzoni e preghiere della sera del Seder di Pesach, secondo il…

Fondo Maurice El Médioni

Nel 2010, Maurice El Médioni ha donato all'IEMJ una serie di documenti audio, video di concerti, programmi, articoli di stampa…

El Médioni, Maurice (1928-2024)

Pianista, compositore, arrangiatore ed interprete, Maurice El Médioni, nato nel 1928 a Orano (Algeria), è stato uno dei principali protagonisti…