Musiche liturgiche della sinagoga della Victoire

Dedicata alle musiche della Sinagoga de la Victoire, questa playlist ci trasporta sulle orme dei grandi personaggi musicali che hanno segnato la storia di questa sinagoga e dell’ebraismo francese in generale, come Shalom Berlinski, Adolphe Attia, Emile Kaçman e Aron Hayoun

Il Tempio della Vittoria è inaugurato il 9 settembre 1874, dopo 7 anni di lavori. Situato al 44 rue de la Victoire, nel 9° arrondissement di Parigi, questo imponente edificio, che può ospitare fino a 1.800 fedeli, diventa in pochi anni l’emblema di un giudaismo francese riconosciuto e integrato.

Per conferire a tale monumento il lustro che merita, le autorità concistoriali dal 1870 prestarono un’attenzione tutta particolare al culto musicale che vi si sarebbe svolto. Con la presenza di un imponente coro, di due organi (uno portatile ed un grande organo) e di ministri-officianti dalle voci possenti, la musica si afferma come un elemento essenziale del culto ebraico francese, di cui il Tempio della Vittoria è lo stendardo.

doc_victoire_500px65.jpg

In occasione dell’uscita di un monumentale libro dedicato alla Sinagoga della Vittoria, questa playlist ci porta sulle orme dei grandi personaggi musicali che hanno segnato la storia di questa sinagoga, e dell’ebraismo francese in generale.

Ascolteremo così le voci commoventi di Shalom Berlinski, Adolphe Attia, Emile Kaçman, Aron Hayoun.

Documents joints

0:00
0:00

Vi piacerà anche

Pubblicazione di 3 nuove opere del compositore Serge Kaufmann

Le Edizioni dell'IEMJ pubblicano tre nuove composizioni di Serge Kaufmann, Ima ou la Mère dépossédée, Dix duos pour 2 violons…

La musica sinagogale a Parigi all’epoca del primo tempio concistoriale (1822-1874)

Nella sua tesi di dottorato, ora disponibile in formato digitale, Gérard Ganvert fornisce uno studio approfondito della musica sinagogale a…