Concerto di gala dell’Institut Européen des Musiques Juives – Edizione 2015

Musica classica / Canzoni tradizionali giudeo-spagnole / Canzoni yiddish e musica klezmer

Guardate degli estratti video della prima edizione del concerto di gala dell’Istituto Europeo di Musiche Ebraiche , “La musica ebraica sotto tutte le sue forme” si è tenuta domenica 8 novembre 2015, alle 17.30, presso il Teatro Adyar, di fronte a un pubblico entusiasta di quasi 350 spettatori. Questo evento è stato con il sostegno della Fondazione Henriette Halphen, sotto l’egida della Fondation du Judaïsme Français.


Il concerto comprendeva una prima parte che ha permesso di ascoltare Martine Bailly, (violoncello), Philippe Cuper (clarinetto), Yun-Yang Lee (pianoforte), Florin Szigeti (violino) e Ralph Szigeti (viola) eseguire brani del repertorio classico, come il Foglietto d’album per pianoforte, l’Andante religioso per violoncello e pianoforte ed il 1° movimento della Sonata per pianoforte e violino di Fernand Halphen,(creazione francese), la Piccola suite klezmer per clarinetto e pianoforte di Serge Kaufmann (prima mondiale) e il magnifico Nocturne Ville d’Avrayen per pianoforte, violino, viola e violoncello di Georges Enesco (prima mondiale nella sua versione originale).

La seconda parte era dedicata alle musiche popolari ebraiche. La cantante Keren Esther ed il chitarrista Narciso Saúl ci hanno fatto scoprire un repertorio di canti giudaico-spagnoli, in particolare giudaico-marocchini. Poi l’Ensemble Yerushe, composto da Eléonore Biezunski (voce e violino), Stephen Harrison (contrabbasso), Michel Schick (clarinetto) e Piotr Odrekhivskyy (fisarmonica), ci ha fatto ascoltare con grande entusiasmo un repertorio di canzoni yiddish poco conosciute, salvate dall’oblio grazie a dei grandi collettori come Ruth Rubin (1906-2000), Moïshe Beregovski (1892-1961) e Zusman Kisselgof (1878-1939).

Ordinare gli spartiti od i CD di opere eseguite durante il concerto

Programma del concerto di gala dell’IEMJ 2015

Parte 1:
00:29​ Deuxième suite Sefardie, pour piano et alto – Alberto Hemsi
02:28​ Sonate pour piano et violon, 1er mouvement – Fernand Halphen
06:25​ Petite Suite Klezmer – Serge Kaufmann
15:28​ Nocture Ville d’Avray – Georges Enesco
Parte 2:
00:09 A la Bajada del tren (traditionnel – Maroc)
01:45 Yo m’enamori (traditionnel – Balkan)
04:18 Esther mi bien(traditionnel – Maroc)
06:54 Morenika – (traditionnel – Turquie)
10:25 Yo me levantaria un lunes /Day de cenar (traditionnel – Maroc)
Parte 3:
00:15​ A Volich
01:52​ Skotchne
05:13​ Yoyne Hanoyvi
08:12​ Redl n°7
09:13​ Fin mayn mamelyu
12:18​ Meydelekh un vaybelekh
Condividere :
0:00
0:00

Vi piacerà anche

Trittico Darius Milhaud

Sabato 29 giugno 2024, ore 18.30 - Salle du Moulin Saint-Julien, Cavaillon (84300), serata in occasione del 50° anniversario della…

DAI CARPAZI AI BALCANI – UNA FUGA MUSICALE DA OVEST AD EST DEL DUO KALARASH & GUESTS

Il 16 giugno 2024, alle ore 18.00, presso l'Espace Rachi (Parigi 5e), concerto Des Carpates aux Balkans - Une escapade…

Workshop di Ballo klezmer con il gruppo Kalarash

Il 16 giugno 2024, dalle 11.00 alle 13.00, presso l'Espace Rachi Guy de Rothschild (Parigi 5e), workshop di ballo klezmer…

Yerushalayim shel zahav (Jerusalem of Gold)

Questa playlist contiene 12 versioni della famosa canzone di Naomi Shemer, Gerusalemme d'oro (ירושלים של זהב - Yerushalayim shel zahav),…